Come si diventa un gondoliere?

17 Gen 2020

Vi siete mai chiesti come si diventa un gondoliere?  In origine, ai tempi della Repubblica di Venezia, i barcaioli e i gondolieri formavano la cosiddetta fraglia dei barcaioli, ossia un’associazione, con la quale si consideravano fratelli di traghetto. Il capo dell’associazione era il gastaldo.Nel ...

La regata storica di Venezia: una competizione tra gondolieri

02 Gen 2020

Non è chiaro quando ebbe inizio la tradizione delle regate. Le prime testimonianze risalgono al 1274,in una nota di un codice anonimo che recita Splendor magnificissime Urbis Venetorum 1274 die 16 septembris, indicta regatta cum navigiis habentibus remos viginti. È certo quindi che regate tra barche ...

La gondola e le sue varianti

24 Dic 2019

Le gondole sono composte da 280 pezzi realizzati con otto varietà di legno: larice, abete, rovere, olmo, ciliegio, mogano, tiglio e noce. Tuttavia, molti non sanno che esistono ben cinque tipi diversi di gondola! Vediamo quali!  BARCHETA: La barcheta è una variante delle gondola dalle dimensioni m ...

La serenata in gondola: le origini

18 Dic 2019

 Passeggiando tra le calli di Venezia, avrete sicuramente sentito riecheggiare le note di qualche serenata cantata dai nostri amici gondolieri. Vi siete mai chiesti dove risiedono le origini della serenata? Molti non sanno che tutto è cominciato dalle cosiddette canzoni da battello. Le canzoni da b ...

La leggenda del mostro della laguna di Venezia

11 Dic 2019

Anche Venezia ha i suoi miti e le sue leggende, e noi oggi vogliamo parlarvi di questo racconto popolare che ha come protagonisti i gondolieri e un misterioso "mostro delle acque nere", il quale si aggirerebbe indisturbato tra i canali della laguna. Come narrato nel libro di Alberto Toso Fei " I seg ...

Dove nascono le gondole: lo squero

04 Dic 2019

Vi siete mai chiesti dove vengono fabbricate le gondole?  Le imbarcazioni - simbolo di Venezia vedono la luce all'interno dei cosiddetti squeri. Il termine squero sembrerebbe derivare dalla parola greca Eskharion - cantiere, piccolo scalo per il varo - anche se altri correnti di pensiero ritengono ...

Perchè le gondole di Venezia sono nere?

28 Nov 2019

Le gondole sono il simbolo di Venezia per eccellenza; il loro fascino irresistibile e il romanticismo che evocano incantano ogni anno migliaia di turisti. Per secoli le gondole hanno solcato le acque del capoluogo veneto, la prima testimonianza storica risale al 1094, dove vengono menzionate all’int ...

Ubi Serenade, la colonna sonora del tuo evento aziendale

17 Lug 2018

Ogni evento aziendale è un momento ad alto impatto strategico. Ha come obiettivo un ritorno in termini d’immagine e di riscontri positivi, che possono essere raggiunti partendo dalla cura di ogni singolo dettaglio dell’evento, rivolto ad un determinato pubblico al fine di presentare e confrontarsi s ...

Vi siete mai chiesti dove vengono fabbricate le gondole? 

Le imbarcazioni - simbolo di Venezia vedono la luce all'interno dei cosiddetti squeri. Il termine squero sembrerebbe derivare dalla parola greca Eskharion - cantiere, piccolo scalo per il varo - anche se altri correnti di pensiero ritengono che abbia origine dalla squara, lo strumento utilizzato dai carpentieri.  Gli squeri vengono costruiti lungo i canali e sono costituiti da un piazzale che da direttamente sull'acqua e che serve come varo per le barche.  Alle spalle di esso vi è una costruzione in legno coperta e aperta verso il piano del varo: la tesa, ovvero la zona di lavoro e il posto dove vengono riposti gli attrezzi. Per agevolare la costruzione della gondola, spesso lo squero è dotato di buche a terra dove vengono inserite la prua e la poppa dell’imbarcazione per facilitarne la costruzione che avviene a gondola capovolta. La costruzione di una gondola può richiedere parecchi mesi; ancora oggi questo tipo d'imbarcazioni vengono realizzate a mano dagli Squeraroli

Nei secoli addietro, all'epoca della Repubblica di Venezia, gli squeri erano diffusi su tutto il territorio della Serenissima, come testimoniano le numerose Calle del Squero presenti all’interno della città. La concentrazione più alta di squeri si trovava nella zona di Castello - il quartiere dove ora si trova la Riva dei Sette Martiri - a Dorsoduro e alla Giudecca, sul lato rivolto verso la parte sud della Laguna. Ancora oggi le gondole vengono costruite all'interno dello squero dai pochi artigiani che si trasmettono l’arte di padre in figlio o da maestro ad apprendista, anche se nel corso degli ai molti squeri sono scomparsi a causa della notevole diminuzione dell’uso della barca a remi. Attualmente a Venezia sono presenti solo 6 squeri ancora in funzione: tre a Dorsoduro, due alla Giudecca e uno a Castello.

Back To Top