Come si diventa un gondoliere?

17 Gen 2020

Vi siete mai chiesti come si diventa un gondoliere?  In origine, ai tempi della Repubblica di Venezia, i barcaioli e i gondolieri formavano la cosiddetta fraglia dei barcaioli, ossia un’associazione, con la quale si consideravano fratelli di traghetto. Il capo dell’associazione era il gastaldo.Nel ...

La regata storica di Venezia: una competizione tra gondolieri

02 Gen 2020

Non è chiaro quando ebbe inizio la tradizione delle regate. Le prime testimonianze risalgono al 1274,in una nota di un codice anonimo che recita Splendor magnificissime Urbis Venetorum 1274 die 16 septembris, indicta regatta cum navigiis habentibus remos viginti. È certo quindi che regate tra barche ...

La gondola e le sue varianti

24 Dic 2019

Le gondole sono composte da 280 pezzi realizzati con otto varietà di legno: larice, abete, rovere, olmo, ciliegio, mogano, tiglio e noce. Tuttavia, molti non sanno che esistono ben cinque tipi diversi di gondola! Vediamo quali!  BARCHETA: La barcheta è una variante delle gondola dalle dimensioni m ...

La serenata in gondola: le origini

18 Dic 2019

 Passeggiando tra le calli di Venezia, avrete sicuramente sentito riecheggiare le note di qualche serenata cantata dai nostri amici gondolieri. Vi siete mai chiesti dove risiedono le origini della serenata? Molti non sanno che tutto è cominciato dalle cosiddette canzoni da battello. Le canzoni da b ...

La leggenda del mostro della laguna di Venezia

11 Dic 2019

Anche Venezia ha i suoi miti e le sue leggende, e noi oggi vogliamo parlarvi di questo racconto popolare che ha come protagonisti i gondolieri e un misterioso "mostro delle acque nere", il quale si aggirerebbe indisturbato tra i canali della laguna. Come narrato nel libro di Alberto Toso Fei " I seg ...

Dove nascono le gondole: lo squero

04 Dic 2019

Vi siete mai chiesti dove vengono fabbricate le gondole?  Le imbarcazioni - simbolo di Venezia vedono la luce all'interno dei cosiddetti squeri. Il termine squero sembrerebbe derivare dalla parola greca Eskharion - cantiere, piccolo scalo per il varo - anche se altri correnti di pensiero ritengono ...

Perchè le gondole di Venezia sono nere?

28 Nov 2019

Le gondole sono il simbolo di Venezia per eccellenza; il loro fascino irresistibile e il romanticismo che evocano incantano ogni anno migliaia di turisti. Per secoli le gondole hanno solcato le acque del capoluogo veneto, la prima testimonianza storica risale al 1094, dove vengono menzionate all’int ...

Ubi Serenade, la colonna sonora del tuo evento aziendale

17 Lug 2018

Ogni evento aziendale è un momento ad alto impatto strategico. Ha come obiettivo un ritorno in termini d’immagine e di riscontri positivi, che possono essere raggiunti partendo dalla cura di ogni singolo dettaglio dell’evento, rivolto ad un determinato pubblico al fine di presentare e confrontarsi s ...

Non è chiaro quando ebbe inizio la tradizione delle regate. Le prime testimonianze risalgono al 1274,in una nota di un codice anonimo che recita Splendor magnificissime Urbis Venetorum 1274 die 16 septembris, indicta regatta cum navigiis habentibus remos viginti. È certo quindi che regate tra barche di grandi dimensioni si svolgessero già nel XIII secolo, in concomitanza con la Festa delle Marie. In origine le regate si dividevano tra sfide tra barcaioli o gondolieri e regate grandi (queste ultime motivate da eccezionali celebrazioni cittadine religiose o laiche).Nel 1315 il Doge Sorazano ordinò che ogni anno nel giorno di S.Paolo si facesse una regata per l’esercizio dei giovani a remi. Ma le regate venivano organizzate anche in occasione mondane o per la visita di personaggi illustri a Venezia.

 La regata moderna nacque nel 1841, da quando le spese furono di spettanza non più di privati ma del pubblico. In quell’anno il Municipio di Venezia chiese alle autorità austriache di indire annualmente una “corsa di barchette lungo il Canal Grande a cura del Comune per incoraggiare i gondolieri a mantenere in onore la decantata loro destrezza”. Con l’annessione di Venezia al Regno d’Italia (1866), contrariamente a quanto accadeva in precedenza, le regate ebbero come finalità la celebrazione del glorioso passato della Repubblica Veneta. 

Attualmente,la regata consiste in una competizione tra particolari tipi di barche, la più seguita e entusiasmante è la regata dei gondolini.

 punti cruciali e le tappe fondamentali della regata sono:

-  lo spagheto (il cordino) teso alla partenza davanti ai giardini di Sant’Elena.

-  Il paleto, un palo infisso nel mezzo del Canal Grande di fronte alla stazione ferroviaria di Santa Lucia, dove - così si afferma per tradizione - si determinano i vincitori;

-  la machina, edificio galleggiante che  poggia su una chiatta ancorata in volta de canal davanti a Cà Foscari, ricca d’intagli policromati e dorati, luogo deputato per il concludersi delle gare e per l’assegnazione dei premi consistenti in denaro e bandiere. Quest’ultime, le più ambite, sono quattro di altrettanti diversi colori: al primo è consegnata la rossa, al secondo la bianca (anticamente celeste), al terzo la verde, al quarto la blu (anticamente gialla su cui campeggiava un maialino, animale considerato poco veloce).

Un titolo molto importante assegnato durante le regate è il titolo di re del remo che viene assegnato a chi abbia vinto per cinque volte consecutive la regata dei gondolini a 2 remi.

Back To Top